Il Baratto. Come Risparmiare Ottenendo le Cose Gratis.

Vale la pena spendere due parole per ricordare che, grazie ad internet, esistono diversi servizi, tra cui il baratto, tramite i quali è possibile Ottenere Cose Gratis. Consiglio vivamente l’iscrizione a questi gruppi di riciclo di oggettistica varia, si può trovare praticamente di tutto.

Sempre usufruendo dei siti specializzati sull’argomento, possiamo pensare di risparmiare sfruttando la stessa filosofia, ma applicando il baratto (barter in inglese), cioè scambiando quello che a noi non serve, con qualcosa che invece è di nostro interesse.

Internet è un ottimo strumento per ottenere gratuitamente informazioni. Ma non tutti sanno che esistono alcuni siti che permettono di ottenere oggetti gratis. Se risparmiare è la strada giusta da seguire per cambiare vita. Ottenere oggetti gratis puo’ essere decisivo al fine di ridurre al massimo le nostre uscite e spendere pochi soldi.

Chi l’ha detto che per vivere felici e comprare quello che ci serve sia necessario lavorare per poi buttare via il nostro tempo libero ammassandoci nei centri commerciali alla ricerca degli oggetti che ci servono ?

Grazie alla rete e ad alcuni utilissimi siti web oggi possiamo ottenere gratis quello che ieri dovevamo per forza comprare.

Chi scambia oggetti non ottiene nessun guadagno se non l’ oggetto stesso. Chiunque abbia un oggetto che non utilizza lo può inserire gratuitamente come annuncio al fine di regalarlo o scambiarlo con qualcosa che desidera.

Non sono accettate inserzioni che contengono riferimenti a denaro o a prezzi di vendita.

Il fine ultimo è invogliare le persone a promuovere una forma di scambio che può essere concretamente applicata alla vita quotidiana senza l’ utilizzo dei soldi.

D’altra parte il baratto è anche la prima forma di commercio nella nostra storia.

Va inoltre ricordato che, per quanto riguarda libri, CD o DVD, spesso ci si dimentica che esistono luoghi misteriosi chiamati biblioteche dove possiamo prendere a prestito gratuitamente ciò che desideriamo. Non sono in molti poi a sapere che è addirittura possibile inoltrare una richiesta alla biblioteca stessa, al fine di far acquistare materiale che non possiedono, ma che noi desideriamo; se si tratta di oggetti che possono avere un interesse per la comunità, vedremo realizzato il nostro desiderio.

In definitiva poi, praticamente in ogni città esiste una rete di annunci cerco/vendo/scambio su settimanali specializzati, o spesso su libretti pubblicitari che vengono distribuiti gratuitamente nei locali. Consultare periodicamente questa tipologia di annunci, può far risparmiare parecchio denaro.

Il fine ultimo è invogliare le persone a promuovere una forma di scambio che può essere concretamente applicata alla vita quotidiana senza l’ utilizzo dei soldi.

Leave a Comment