OG MANDINO – Un esempio motivazionale

Intorno alla fine del 1958, Agostino, chiamato dai suoi amici Og, sta guardando una pistola nella vetrina di un negozio. pensa al suicidio da un po ‘di tempo.

Ha 35 anni, è senza lavoro e senza famiglia, si sente solo e depresso. Ha perso la casa, in dieci anni di matrimonio ha accumulato molti debiti.

Il suo modo di affrontare le difficoltà è bere alcolici. Ogni giorno, va al bar per bere e dimenticare la situazione in cui vive. Tutto ciò che gli rimane è una vecchia macchina, con $ 50 in tasca.

Og, è convinto che i suoi problemi finiranno solo con la sua morte. In quel momento, i ricordi della sua infanzia ritornano nella sua mente. Da bambino voleva diventare uno scrittore di successo. Sua madre lo ha sempre sostenuto, fino a quando un giorno un infarto ha interrotto la sua vita.
Il portavoce che aveva preso come giornalista non aveva portato buoni risultati e con alcune cattive decisioni aveva contratto un debito profondo. Il suo matrimonio era fallito.

Ecco perché davanti a quella finestra, Og considerava l’idea del suicidio. Forse per paura, forse per un’improvvisa ispirazione ha deciso di continuare a camminare fino a raggiungere l’ingresso di a biblioteca.

OG Mandino e la sua nuova vita

Decide di entrare ed è rimasto molto colpito dai libri di auto-aiuto. Og capisce che qualcosa stava cambiando, come se una nuova consapevolezza stesse iniziando a penetrare nella sua mente e nel suo cuore. Decide di andare in biblioteca ogni giorno a leggere il più possibile, quindi passa i mesi seguenti a studiare tutto ciò che trova per migliorare la sua vita.

Quei libri lo cambiano profondamente. Decide di vendere polizze assicurative per la compagnia di Clement Stone, uno degli autori che hanno ispirato Og soprattutto, nei suoi pomeriggi in biblioteca.

La società si impegna a dargli un lavoro e Og ricambia la fiducia facendo un grande lavoro. La sua mentalità era completamente cambiata, aveva smesso di piangere su se stesso e ora era più impegnato degli altri.

Per soddisfare il suo desiderio di spiegare le strategie che ha imparato ad altre persone, Og ha iniziato a scrivere opuscoli motivazionali. Uno di questi piccoli libri motivazionali arrivò all’ufficio direttivo e i suoi superiori lo chiamarono per dirigere un giornale interno dell’azienda.

Dopo alcuni anni, la testata diventa nazionale. Gli articoli e le storie motivazionali di Og attirano l’interesse di una casa editrice, che lo contatta per scrivere un libro. È il sogno di una vita. Og scrive il suo capolavoro “il più grande venditore del mondo”, un best-seller che ha venduto oltre 30 milioni di copie in tutto il mondo.

Og Mandino, è morto ricco nel 1996 dopo aver realizzato e superato i suoi più grandi sogni. Quindi l’uomo che stava pensando di suicidarsi, ispirò milioni di persone in tutto il mondo a migliorare la propria vita.

Queste sono alcune delle frasi più famose che ha scritto nei suoi libri.

LE SOLO PERSONE CHE NON FALLANO SONO QUELLE CHE NON PROVANO MAI.

NON DIVENTA MAI TROPPO VECCHIO PER FARE DOMANDE, MAI DIVENTA TROPPO SAGGIO PER CONOSCERE QUALCOSA DI NUOVO …

I TUOI SOLO LIMITI SONO QUELLI CHE CREI NELLA TUA MENTE O CHE LASCIAI IMPOSTARE ALTRI.

DIMENTICATE GLI ERRORI DI IERI, IGNORA I PROBLEMI DI DOMANI, VIVI OGGI RENDENDO QUESTO IL MIGLIOR GIORNO DELL’ANNO.

OGNI SFORTUNA CHE TI ACCADE OGGI, PORTA CON SE IL SEME DELLA FORTUNA DI DOMANI

NELLA STORIA DEL MONDO, NON È MAI STATO MAI RAGGIUNTO  NIENTE SENZA ENTUSIASMO. SENZA ENTUSIASMO SEI DESTINATO A UNA VITA MEDIOCRE, INVECE PUOI ESEGUIRE MIRACOLI

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.